Come gestire i social per fare branding e vendite?

Quotidianamente utilizziamo i social network, considerandoli principalmente uno svago, un mezzo per socializzare. Di sicuro rappresentano una "piazza virtuale" dove scambiare opinioni e intrattenere relazioni, ma oggi più che mai hanno una funzione lavorativa e professionale che aziende e liberi professionisti non possono ignorare.

I social network, sono gli strumenti attraverso i quali aziende e professionisti possono raccontarsi, far conoscere il proprio business e, soprattutto, creare un'immagine di sé, dare un valore e una percezione dei propri prodotti/servizi/valori.

Curare i social e gestire la comunicazione significa, raccontare il prodotto, attraverso parole, immagini e tecniche legate all'advertising con l'obiettivo di raggiungere un numero sempre più alto di persone, e quindi di clienti realmente interessati ad acquistare.

Ma come si arriva a questo risultato? Il lavoro dei Social Media Manager e dei Copywriter è fatto di studio dell'attività del cliente privato, rivenditore o professionista, strategia e attenzione quotidiana.  Occorre saper scegliere le giuste parole perché il prodotto/servizio che vogliamo vendere sia raccontato al pubblico, venga "compreso" e sia appetibile. Per farlo bisogna trovare lo stile di comunicazione più adatto ad interloquire con il proprio pubblico, le immagini più accattivanti, senza tralasciare ovviamente l'onestà intellettuale di quello che si vuole presentare. L'aspetto creativo e la cura delle immagini, restano il punto focale sia su Facebook che su Instagram, soprattutto laddove si stia mettendo in atto una strategia di web marketing legata ad un sito e-commerce.

Raggiungere un elevato numero di Insight e potenziali clienti è sicuramente uno degli obiettivi di chi sceglie di affidarsi a piattaforme virtuali come Facebook e Instagram, ma al contempo, per fidelizzare il cliente, occorre monitorare costantemente i social, notifiche e messaggi per dare feedback veloci e pertinenti. Una risposta non data, tempi lunghi e imprecisioni nella gestione delle richieste, possono rappresentare dei veri e propri ostacoli alla vendita e punti negativi che danneggiano l'immagine aziendale e professionale presentata.

Utilizzare i social network significa "parlare" a numeri altissimi di persone, mettendo in atto tutte le attività colpire nel segno e presentare il nostro messaggio ad un target ben definito. Sarà, quindi, opera del Social Media Manager e dell'esperto di Marketing comunicare con il giusto pubblico, segmentare l'audience. Per farlo, bisogna conoscere le giuste tecniche, creare campagne efficaci e, passaggio primario, scegliere il giusto strumento e il contenuto da proporre. 

Non solo "semplici" campagne ADV e ADS: ad oggi le piattaforme social sono strutturate per la vendita diretta. Basti pensare alla funzione "Chekout" di Instagram, che permette di acquistare i prodotti visualizzati nei post direttamente dal social network, senza passare per il sito esterno dell'azienda che lo vende.

Appare quindi evidente già da questa semplice analisi che curare la comunicazione sui social network e vendere con questi strumenti è uno scopo possibile, raggiungibile e vantaggioso ma per "fare centro" bisogna attuare i giusti passaggi e procedimenti, e dedicarsi giornalmente a questo lavoro. Stop al cugino di turno e largo agli esperti.

Se ti manca il tempo di rispondere ai messaggi delle pagine social, se non hai idea di chi sia il tuo pubblico, se sei completamente a digiuno sull'operatività promozionale di queste piattaforme, contattaci, troveremo  insieme la giusta strategia.