Dal MISE finanziamenti per l'e-commerce in Paesi extra-UE

Valorizzare i prodotti italiani sul mercato estero è un'idea vincente e va valutata anche alla luce del nuovo finanziamento agevolato del Ministero dello Sviluppo Economico

La misura in questione è finalizzata a sostenere l'attività realizzata attraverso una piattaforma informatica, sviluppata in proprio o tramite soggetti terzi (market place), per la distribuzione di beni o servizi prodotti in Italia o con marchio italiano. Il programma deve riguardare un solo Paese di destinazione extra-UE, nel quale registrare un dominio di primo livello nazionale.

Possono presentare domanda tutte le imprese con sede legale in Italia costituite in forma di società di capitali, con almeno due bilanci depositati presso il Registro imprese.

Il finanziamento copre il 100% delle spese preventivate, con i seguenti limiti e comunque nei limiti previsti dal Regolamento UE n.1407/2013, relativo agli aiuti di importanza minore "de minimis":

- 25.000 importo minimo;

- 200.000 importo massimo per l'utilizzo di un market place fornito da terzi;

- 300.000 importo massimo per la realizzazione di una piattaforma propria.

Il tasso agevolato è pari al 10% del tasso di riferimento di cui alla normativa comunitaria vigente alla data della delibera di concessione del finanziamento (consultabile sul sito www.simest.it).

Dura 4 anni, di cui 3 di ammortamento, e si sviluppa in un anticipo pari al 50% e un saldo, erogato sulla base della rendicontazione delle spese sostenute dall'impresa.

Tra le spese ammissibili rientrano i costi necessari per la creazione e lo sviluppo di una propria piattaforma informatica destinata all'e-commerce; la gestione/funzionamento della propria piattaforma informatica/market place; la promozione e formazione connesse allo sviluppo del programma.

L?importo massimo che si può richiedere ammonta a 300.000 euro, e in ogni caso non può superare il 12,5% dei ricavi medi che risultano dagli ultimi due bilanci depositati.

Per conoscere tutti i dettagli e fare domanda per il finanziamento, vi invitiamo a cliccare qui