Innoprocess, il finanziamento per l'innovazione delle MPMI

Ammontano complessivamente a 20milioni di euro le risorse complessivamente destinate dalla Regione Puglia a finanziare a Innoprocess, l'Avviso Pubblico destinato alle imprese pugliesi che desiderano innovare i propri processi aziendali. Questo bando permette alle piccole e medie imprese di ricevere finanziamenti per investimenti in campo tecnologico

Possono quindi puntare all'innovazione dei processi e dell'organizzazione aziendale fino al 50% a fondo perduto per aprire un e-commerce, potenziare la sicurezza informatica dei propri sistemi e ottenere le certificazioni necessarie per competere sul mercato.

Innoprocess intende, infatti, favorire l'incremento della domanda di innovazione da parte delle imprese e l'attivazione di processi virtuosi di innovazione utili alla crescita delle aziende pugliesi.

BENEFICIARI

Possono beneficiare dell'agevolazione le micro, piccole e medie imprese (MPMI) in forma singola o associata, con sede in Puglia, ad esclusione di quelle impegnate nella produzione agricola, pesca e acquacoltura.

COSA FINANZIA

L'Avviso Pubblico finanzia l'acquisizione di servizi digitali per

✅ supportare i processi produttivi e di gestione aziendale

✅ innovare i processi di fornitura e distribuzione

✅ adottare sistemi di e-commerce

✅ supportare il cambiamento organizzativo

✅ garantire la sicurezza informatica delle informazioni

✅ supportare le certificazioni aziendali

Rientrano, inoltre, tra le spese ammissibili: 

  • spese del personale
  • spese per strumentazioni e attrezzature
  • costi della ricerca, delle competenze e dei brevetti acquistati e/o ottenuti in licenza
  • spese generali e altri costi di esercizio
  • costi per l'ottenimento, la convalida e la difesa dei brevetti
  • servizi di consulenza a sostegno dell'innovazione.

I programmi di investimento ammissibili devono prevedere un costo massimo per singolo progetto di 270.000,00 euro per domanda presentata in forma singola, che aumenta a  400.000,00 euro per progetti presentati in forma congiunta.

Gli investimenti devono avere durata di 12 mesi, più ulteriori 3 mesi di eventuale proroga, e devono essere avviati successivamente rispetto alla data di presentazione della domanda di accesso al bando.

L'erogazione del finanziamento può avvenire o in un'unica soluzione a saldo o in due soluzioni: 40% in anticipo e 60% a saldo, dietro presentazione di fidejussione bancaria o assicurativa.

Si tratta di una procedura a sportello, attiva sino a esaurimento fondi. Sarà possibile richiedere l'agevolazione tramite procedura telematica su Sistema Puglia a partire da lunedì 27 luglio alle ore 12:00.

La misura è finanziata da POR Puglia FESR-FSE 2014-2020 - Asse prioritario III "Competitività delle piccole e medie imprese - Azione 3.7 - Interventi di supporto a soluzioni ICT nei processi produttivi delle PMI".

Per conoscere tutti i dettagli previsti dall'agevolazione e inviare la tua domanda clicca qui


Hai bisogno di un supporto per creare il tuo sito e-commerce? Contattaci, sapremo realizzare la piattaforma adatta alle tue esigenze e consigliarti le giuste strategie per il tuo business online.