News

 

04/12/2018Malspam, l'Italia sotto attacco hacker

Due gli attacchi hacker attualmente in corso in Italia, il cui scopo è rubare agli utenti dati sensibili su larga scala. A dare l'allarme sul primo attacco la società di sicurezza informatica Yoroi, che ha diffuso una nota in cui spiega la dinamica di questo attacco. La notizia è stata, poi, confermata anche dal Computer Emergency Response Team della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la Pubblica Amministrazione (CERT-PA). 

L'attacco, denominato SLoad-ITA, è iniziato il 10 novembre e i picchi massimi, al momento, si sono registrati nei giorni tra il 19 e il 24 novembre. Ha già raggiunto migliaia di caselle postali attraverso una mail fraudolenta che invita il lettore ad aprire una fattura elettronica emessa a luglio. Se si clicca sul link per scaricare la fattura, viene eseguito il download di un file Zip contenente un'immagine in formato PNG e un collegamento LNK. Cliccando sul file LNK viene eseguito il codice malevolo vero e proprio. La caratteristica che rende questo attacco capace di superare numerosi, se non addirittura la maggior parte, dei controlli antivirus delle caselle postali, sta nel fatto che il collegamento LNK, contenente il codice malevolo, è nascosto, e quindi protetto, nel file ZIP. Tale codice procede al download di altri file, che riescono a rubare informazioni sui dispositivi infettati. 

I codici negativi sono capaci di raccogliere informazioni sul computer dell'utente, come i dati della connessione internet o le applicazioni utilizzate, e eseguono periodicamente degli screenshot del desktop. I dati raccolti vengono trasmessi ai server degli hacker, che rispondono inviando nuovi file e nuove porzioni di codice malevolo per un controllo sempre più invasivo e completo.

Il secondo attacco, reso noto dal CERT-PA, consiste nella diffusione del Torjan Danabot. Le modalità sono molto simili a quelle già descritte: l'ignaro utente troverà nella sua casella di posta elettronica una fattura, in questo caso datata novembre 2018. Cliccando sul link, viene scaricato un file compresso in formato Rar. All'interno vi è uno script che, appena viene eseguito, scarica il virus sul PC. Il malware è capace, inoltre, di  attivarsi ad ogni avvio del PC, così da combattere un'eventuale scansione antivirus.

Il Trojan sottrae agli utenti che sono stati attaccati le credenziali di sistema, quelle del browser e quelle del client e-mail e, per concludere, l?accesso remoto al PC tramite i sistemi VNC e RDP.

Come fare, quindi, a proteggere il proprio PC e i propri dati da queste sofisticate campagne di cyberspionaggio? In primis vi invitiamo a verificare sempre, con attenzione, la veridicità del messaggio ricevuto e dei mittenti e, laddove si tratti di truffe, di cancellare immediatamente tali email. Evitate, quindi, di cliccare su link sospetti se l'indirizzo da cui ricevete la fattura non è tra i vostri contatti.  Per qualsiasi dubbio in merito, non esitate a contattare il nostro servizio di supporto.


Leggi di più

30/11/2018Behavioural Analytics, cosa sono e perché sono utili?

Fidelizzare i clienti e aumentare il tasso di conversione: è questo l'obiettivo principale che un'attività sul web deve porsi. Una novità per fare marketing, "ascoltare" i propri clienti e far sì che continuino a sceglierci è data dai behavioural analytics. Behavioural Analytics significa "analisi comportamentale", una nuova frontiera tra gli strumenti di analisi aziendale, finalizzata a conoscere e rivelare nuove conoscenze sul comportamento dei consumatori. Spesso viene applicata sulle piattaforme di e-commerce, sui giochi online, sulle applicazioni web e mobili.                                                     

I behavioural analytics analizzano il comportamento degli utenti da un'ottica differente rispetto a quella classica, tenendo conto dei diversi canali utilizzati dal consumatore.

Quali dati si possono raccogliere? In generale possiamo dire che si analizza l'esperienza di utilizzo del sito da parte degli utenti, ma facciamo degli esempi tangibili: numero di visite al sito web e durata delle stesse, pagine e prodotti visualizzati (così come prodotti evitati o ignorati), modalità di consultazione, comportamenti di acquisto, tasso di abbandono del carrello, dati demografici. Permettono, quindi, di conteggiare il singolo utente una sola volta, non "compromettendo" le importanti informazioni raccolte, e di predire gli acquisti, le preferenze future del consumatore. Sono, inoltre, un ottimo strumento per comprendere i trend e le dinamiche di una determinata scelta di vendita o strategia commerciale. 

La User Behavioural Analysis fa, quindi, uso della enorme mole di informazioni sul traffico di ogni singolo utente, che viene memorizzato e costantemente messo a confronto con tutti gli altri utenti. Attraverso questi "confronti" e i dati raccolti, per mezzo degli strumenti e delle tecniche del Big Data Analytics, è possibile elaborare modelli comportamentali tra utenti simili fino ad arrivare ad approssimazioni capaci di individuare comportamenti simili tra gruppi di utenti più numerosi ed omogenei. 

Con questo patrimonio di informazioni sarà semplice finalizzare i contenuti commerciali, suggerire i prodotti che maggiormente possono attrarre l'utente/target e personalizzare l'offerta. Le risposte raccolte saranno relative agli obiettivi di analisi che si andranno a definire ed impostare e, sarà proprio a partire da questo monitoraggio, che dovranno svilupparsi tutte le future attività di marketing, commerciali, di comunicazione e, se necessario, le modifiche al sito o all'app da mettere in cantiere. 

Si tratta, quindi, di strumenti e tecnologie capaci di illustrare, non più semplicemente il dato raccolto (l'azione svolta), ma anche il "perché" di un'azione dell'utente sul web, garantendo un processo di comprensione e una conseguente definizione di operazioni e strategie volte a migliorare la user experience, nell'ottica di una logica predittiva



Leggi di più

19/11/2018Zero Più Store, la piattaforma B2B di Zero & Company

Un portale performante capace di rispondere alle esigenze dettate dal mercato e dalla grande mole di prodotti da gestire. È stata questa la richiesta che Zero & Company, leader nella produzione e distribuzione di abbigliamento per bambini e teenagers per una fascia d'età che va da 0 ai 16 anni, ha fatto ad Intempra, in quanto specialista nella realizzazione di B2B multisettore.       

Da trenta anni sul mercato, la mission di Zero & Company è quella di ideare, creare e distribuire collezioni sempre alla moda e di alta qualità. Una realtà di grande eccellenza, quindi, che aveva necessità di una piattaforma e-commerce B2B per la vendita di abbigliamento al dettaglio, con un catalogo sempre aggiornato. Il sito doveva, inoltre, essere di facile consultazione e utilizzo per gli acquisti

Il nostro lavoro è, quindi, partito da un'analisi approfondita dei competitors per automatizzare quanto più possibile i processi di vendita e renderli semplici per l'utente. Abbiamo, inoltre, curato il sito anche dal punto di vista visivo e testuale, così da renderlo coerente con il tipo di mercato e capace di illustrare al meglio i vari prodotti. 

Zero Più Store, questo il risultato del nostro lavoro, permette agli utenti e tutti gli interessati di navigare con facilità e consultare il catalogo, recuperando tutte le informazioni utili sui vari prodotti, dal marchio ai modelli, dalle varianti taglia ai colori o, ancora, la disponibilità. 

Abbiamo, inoltre, realizzato un pannello di amministrazione studiato ad hoc, grazie al quale Zero & Company gestisce in autonomia le azioni e le strategie di marketing interne, come ad esempio organizzare i contenuti editoriali e gestire i buoni promozionali. Ne è derivato un cliente soddisfatto ed un portale con quasi 3000 clienti attivi.

Per approfondire il progetto web di Zero Più Store/Zero & Company vi invitiamo a leggere la case history


Leggi di più

29/10/2018Attenzione alla mail "ULTIMO SOLLECITO" da Aruba: è una truffa

Attenzione: la mail "ULTIMO SOLLECITO" da Aruba è una truffa sotto forma di phishing.

In questi giorni ci stanno pervenendo numerose segnalazioni da parte dei nostri clienti riguardo una presunta email di sollecito di pagamento per la scadenza del canone annuale di registrazione dei propri domini con Aruba.it.

Il link al quale si è invitati al rinnovo del pagamento punta ad altri siti, non collegati in alcun modo ad Aruba.it, attraverso i quali inserire le proprie username e password ed inserire i dati della propria carta di credito.

Vi ricordiamo che Aruba.it non invia mai email di sollecito: se il servizio non è stato rinnovato per tempo, alla sua scadenza, cessa automaticamente. Vi invitiamo a verificare sempre, con attenzione, la veridicità del messaggio ricevuto e dei mittenti e, laddove si tratti di truffe, di cancellare tali email, prestando, ovviamente, attenzione alle vere segnalazioni di scadenza del servizio. Vi invitiamo, inoltre, a tenere riservate le proprie username e password, quali dati da tutelare. 

Per qualsiasi dubbio in merito, non esitate a contattare il nostro servizio di supporto. 


Leggi di più

17/09/2018L'importanza del marketing digitale nella partership con Ergman Net

L'importanza di avere un sito web efficace è indubbia, ma non rappresenta una soluzione sufficiente ad ottenere risultati vincenti se non accompagnata dalle giuste strategie di marketing. Un esempio tangibile è dato dalla partnership tra Ergman Net e Intempra

Ergman Net, leader di mercato nella distribuzione di elettrodomestici da incasso in Puglia e Basilicata, ha scelto Intempra per la progettazione di una piattaforma e-commerce B2B allineata con il gestionale aziendale e per la gestione integrale delle attività di Marketing online/offline.

Dopo un'analisi approfondita, il team di Intempra ha proposto al cliente una serie di azioni e vantaggi studiati ad hoc, al fine di ottimizzare i processi commerciali e, conseguentemente, i risultati. Si è puntato, in primis, a fornire, attraverso il sito web, agli utenti un'esperienza e-commerce chiara con un catalogo sempre aggiornato e a creare contenuti e tools in base alla tipologia di utente, senza tralasciare promozioni o schede tecniche informative. 

Si è proseguito, poi, con passaggi tecnici strettamente legati alla semplificazione dei processi di ordine per wholesales e retail in piena autonomia. 

Fondamentale è stato il ruolo del marketing: tutti i reparti aziendali vengono seguiti con un approccio condiviso per agire in maniera sinergica ed efficace. I nostri responsabili hanno evidenziato l'importanza per Ergman Net di differenziarsi dalla concorrenza, dando vita ad un dialogo diretto e personalizzato con la propria clientela. La proposta di Intempra, che non rientrava di fatto nella richiesta iniziale del cliente, parte dall'ascolto e dalla definizione dei trend di mercato per poi stabilire le strategie one to one o one to many.  

L'obiettivo, conseguito anche grazie ai giusti investimenti, ha visto una vera e propria evoluzione, passando dal primo progetto web B2B del 2013 ad un portale, pubblicato a dicembre 2017, che riscuote conferme. Aggiornare il progetto web significa tenere conto delle necessità e dei trend del mercato che, necessariamente occorre seguire e "cavalcare" con i propri strumenti online e le strategie di marketing più attuali. Il nuovo sito web, inteso quindi come un mezzo tecnologico volto al cambiamento, ad oggi vanta più di 400 clienti registrati e attivi, che rappresentano circa l'80% della clientela e una previsione di crescita, per fine 2018, del 15% del fatturato complessivo

Il sito web non è, quindi, una semplice vetrina informativa ma consiste, di fatto, in uno strumento indispensabile che facilita e fidelizza le relazioni con i clienti, senza ricorrere alla comunicazione tradizionale e abbattendone i costi, e si fa portavoce delle comunicazioni dei fornitori brand. Non solo, il portale B2B è il punto cardine di tutta l'organizzazione aziendale, permettendo all'ufficio marketing di analizzare le esigenze del singolo cliente e di customizzare il rapporto commerciale e le azioni da mettere in pratica. 

La partnership tra Ergman Net e Intempra è un ottimo esempio di incrocio dei ruoli e delle conoscenze. Con il nostro supporto abbiamo sopperito alla mancanza di specifiche competenze legate al digital marketing, supportando una realtà valida come Ergman con un progetto personalizzato

Per approfondire il progetto web di Ergman Net, vi invitiamo a leggere la case history

Leggi di più

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10