Link interni al sito: cosa sono e a cosa servono

Quando leggiamo una news sul blog o la pagina di un sito possiamo notare la presenza di link interni. Si tratta di elementi da non sottovalutare: sono, infatti, fondamentali per la struttura del sito.
Il link interno è un collegamento ipertestuale che consente di passare da una pagina ad un’altra pagina web del sito stesso. Rappresentano, quindi, una sorta di ponte: sono preziosi e vanno aggiunti con coerenza e secondo regole precise, al fine di raggiungere una buona ottimizzazione SEO.

VANTAGGI DEI LINK INTERNI

Utilizzare i link interni vuol dire avere maggiori vantaggi e benefici in termini di: 

migliore usabilità e frequenza di rimbalzo: l’utente ha un’esperienza migliore e più ricca all’interno di un sito che vede la presenza di link interni. Questi elementi gli permettono di approfondire gli argomenti che maggiormente lo interessano, spostandosi agilmente da un articolo all’altro, senza dover utilizzare la ricerca manuale o passare dalla home page. Creano, quindi, un percorso di approfondimento e un più alto il livello di User Experience, che si traduce in un maggiore ritorno dell’utente sul sito e un miglior tempo di permanenza sul sito, visto da Google come segnale di qualità.

posizionamento e indicizzazione:
attraverso un attento lavoro di content e di selezione delle keywords correlate come anchor per i link interni, si possono indicizzare meglio le pagine non ancora posizionate, con un conseguente aumento di visibilità e traffico.

LA GESTIONE E L’INSERIMENTO DEI LINK INTERNI

Ma come, di fatto, gestire al meglio e in maniera semplice ed efficace i link interni alle pagine del sito?
Per prima cosa occorre utilizzare link in tute le pagine, in modo che gli utenti non cadano in un “vicolo cieco” o in una difficoltà e mancanza di informazioni utili che li porti ad abbandonare il portale.

I link di una pagina vanno messi in rilievo, differenziati bene dal resto del testo, utilizzando colori o grassetti e vanno inseriti con buon senso, senza esagerare: il rischio di confondere gli utenti e rendere difficile la navigazione del sito è dietro l’angolo.
Questi elementi devono guidare l’utente verso altre pagine interne, sempre della stessa piattaforma, per un approfondimento o una risorsa. Si deve, quindi, generare valore, ricordando che i collegamenti interni inviano segnali ai motori di ricerca e li aiutano a scansionare e a capire le pagine della piattaforma web.

LINK PERTINENTI VERSO SITI AUTOREVOLI

Inserire collegamenti tra i contenuti del sito e altre piattaforme autorevoli e pertinenti è un’operazione utilissima per l’indicizzazione del sito. Fornire utilità, risorse e informazioni all’utente è indubbiamente considerato un pregio da Google, che premierà il sito, riconoscendone rilevanza e autorevolezza, e facendolo salire in alto tra i vari risultati del motore di ricerca.

ANALISI E CORREZIONE DEI LINK INTERNI NON FUNZIONANTI:
I link non funzionanti, danneggiati o che generano un errore 404 hanno un impatto negativo sulla SEO. Va, quindi, fatta una precisa verifica al fine di assicurarsi che tutti i link in entrata e in uscita del sito siano perfettamente funzionanti.


Scopri in che modo possiamo portare online il tuo business e migliorare le tue performances di vendita, contattaci adesso e ti presenteremo tutti i dettagli della nostra soluzione di e-commerce integrata costruita su misura per te.