30/09/2014 Voucher da 10.000 euro per finanziare l'ecommerce per le PMI

Con decreto del ministro dello sviluppo economico firmato negli scorsi giorni, sono state fissate le regole per l'assegnazione dei voucher fino a 10.000 Euro per PMI che effettuano investimenti in prodotti e servizi informatici, secondo quanto previsto dal decreto Destinazione Italia del 2013.

I contributi sino ad un massimo di 10mila euro, riguardano l'acquisto di software, hardware e servizi per il miglioramento dell'efficienza aziendale; modernizzazione dell'organizzazione del lavoro; sviluppo di soluzioni di e-commerce; connettività a banda larga/ultralarga; collegamento internet mediante satellite, tramite acquisto di idonea tecnologia, ove non sono disponibili soluzioni fisse; formazione qualificata, nel campo dell'ICT, del personale delle PMI.

Il contributo è previsto nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili, che devono rientrare nelle attività di miglioramento e di digitalizzazione appena citate. La categoria interessata è quella delle micro, piccole e medie imprese che, in sede di presentazione della domanda, «abbiano dichiarato che l'importo del voucher richiesto non è tale da determinare il superamento del massimale de minimis di loro spettanza». Si attende ora il pronunciamento del ministero dell'Economia per quanto riguarda le risorse da destinare all'operazione.

Val la pena di sottolineare la portata innovativa e di rilancio per tutte quelle PMI interessate a cogliere l'opportunità di ampliare i propri orizzonti di mercato con una soluzione di commercio elettronico. In tale contesto Intempra, attiva da anni nel settore dell' e-commerce e della digitalizzazione delle imprese, si propone come partner anche per il supporto alla pratica burocratica di finanziamento.

Leggi l'articolo sul Sole24ore.com
Leggi l'articolo su Pmi.it