GDPR, il supporto di Intempra per adeguarsi alla normativa europea

25 maggio 2018: la fatidica data dell'entrata in vigore della GDPR (General Data Protection Regulation), è arrivata tra dubbi e difficoltà operative. Evidente la portata della nuova normativa europea in materia di tutela e trattamento dei dati personali, che “offre” all'utente maggiori diritti e impone alle imprese nuovi doveri in materia di tutela, trasparenza, conservazione e utilizzo dei dati.

Non si tratta solo di applicare la recente normativa in tutti i suoi aspetti, ma di modificare, in un certo senso, la propria mentalità e approcciarsi a tematiche, come la privacy e la portabilità dei dati, con una nuova attenzione e sensibilità maggiore.
Convinti di questo e consapevoli dell'importanza di operare in totale trasparenza, stiamo progressivamente adeguando tutti i servizi e i siti in linea con il nuovo regolamento, sia per quello che concerne di fatto i nostri servizi e strumenti (siti, software, etc.), che quelli dei nostri clienti e dei clienti terzi. Ci impegniamo, quindi, a contattare i nostri clienti per poter fornire loro tutte le indicazioni utili, a seconda dei casi specifici e delle più disparate caratteristiche e particolarità.

Al fine di rassicurare i nostri clienti e partner, sottolineiamo inoltre, che il 25 maggio 2018 non rappresenta la data tassativa di totale adeguamento alla normativa. Lo stesso Antonello Soro, Garante della Privacy in Italia, ha specificato che tale giorno rappresenta il momento di partenza per la messa in atto di tutte le procedure e i passaggi finalizzati, poi, al totale adeguamento alla normativa.

Nell'invitare tutti i nostri clienti ad operare con serenità e portare avanti la propria attività, ricordiamo che siamo a disposizione per approfondire, attraverso una consulenza personalizzata, punti e aspetti oscuri del regolamento. Keep calm e non esitate a contattarci!

APPROFONDIMENTI